Cerca nel blog

mercoledì 17 agosto 2016

Walter Faccini

Walter Faccini
  L’autore, nasce il 18 luglio del 1911 a Rodi Fiesso ( nel comune svizzero del Canton Ticino chiamato oggi Prato Leventina). Figlio di Osvaldo e di Giulia Cavalieri, dopo la scomparsa del padre, nel '19, Faccini si trasferisce a Roma, dove studia architettura e medicina. Qui collabora come caricaturista alla rivista satirica Marc'Aurelio; successivamente soggiorna a Parigi, agli studi Pathé, dove  ( La notizia può sorprendere, perché non collimano le date ma vedi il sito: http://www.hls-dhs-dss.ch/textes/i/I27506.php ) crea la figura di Felix le chat! Potete vedere uno dei primissimi episodi di Felix in http://www.youtube.com/watch?v=hwx0iQNEkxA Felix le Chat ne digére pas la Moutarde ( Felix non digerisce la mostarda, con sottotitoli in francese ) del 1923, su regia di Otto Messmer e realizzato proprio con un proiettore Super Pathé-Baby PB-Ex à manivelle, 110v, objectif. Iniziò a lavorare creando MICIO STIVALE per la testata MONDO FANCIULLO nel ’35. Nel ‘39/’40 inizia la sua collaborazione con l’Alpe con CORIOLANO e lo scimmione pugilatore PANTALEO, pubblicati su CUCCIOLO. Nel '43 fuggì in Svizzera, dove però fu inizialmente internato. Divenne collaboratore fisso della rivista Nebelspalter con lo pseudonimo di Wälti. Nel '54 per l'editore Capriotti di Roma realizza l'albo illustrato Pallino nel mondo dei mammiferi. E' all'incirca in questi anni che la Alpe fece disegnare nuove avventure di Coriolano, tanto che ( come narratomi da Bottaro ) l'autore fece causa alla casa editrice perché non fossero toccati i suoi personaggi. Faccini fu anche fotografo, pittore, autore di pellicole televisive e pubblicitarie e giornalista. Scomparve il 4 maggio del '76 a Locarno.
Marco Pugacioff   
ritorna a
La scuola di Rapallo
oppure va agli
articoli  

Nessun commento:

Posta un commento