Cerca nel blog

venerdì 19 agosto 2016

Antonio De Vita in arte DEVI




Antonio De Vita
in arte
DEVI

§§§
 






La bella ed antica città di Tropea e il suo monastero sul mare. Il nome stesso di Tropea potrebbe avere origine greca, forse a causa dell'erezione di tropaia (trofei) in punti ben in vista dal mare in onore di Zeus Tropaìos (il cui culto è attestato nei pressi di Ipponion). Una leggenda locale tramanda come fondatore della città anche Ercole. Il monastero di Sant'Arcangelo di Tropea era detto monasterium sancti Archangeli quod in Tropeis constitutum ed è già nominato in una lettera del 591 diretta al papa Gregorio Magno. A Tropea nacque, nel XVI secolo, l'Accademia detta degli Affaticati da uomini di cultura amanti con ragguardevole fatica delle virtù e delle scienze. E' sempre in quegli anni che operarono i due fratelli Pietro e Roberto Boiano che furono, a detta di Nicola Scrugli, "cerurgi sorprendenti per la mirabil arte d'innestare le labbra e i nasi mutilati".

§§§

   E' nato nel 26 aprile 1923, a Tropea ( Vibo Valentia ) in Calabria dove ha passato la sua infanzia e la sua giovinezza. Dopo un'infanzia un po' difficile dovuta al contesto economico dell'epoca, riuscì comunque a portare a termine gli studi e diventare maestro di scuola. Ma, ancora giovane, dovrà accontentarsi di fare delle supplenze nei paesini dei dintorni, nella montagna. Siamo nel 1943 e farà questo mestiere per 4 anni. Ma Antonio aveva  la passione del disegno e pur continuando i suoi studi, illustrava numerose scene per il suo piacere o su richiesta di alcuni suoi amici. Appassionato di quest'arte, con qualche soldo in tasca, decise di tentare la fortuna a Milano, nel disegno. E' l'anno 1947. Consulta allora parecchie case editrici milanesi per propone la sua arte e fa così alcuni fumetti come "Za la mort" (Editrice Stellissima), "Il Figlio della Prateria" (Editrice Sportivetto di Vicenzo Baggioli) o "Maschera Blu" (sempre da Baggioli). Entra poi alla casa Alpe, una delle più grandi case editrici milanesi dell'epoca come la Mondadori. Qua, realizzerà "Razzo Bill" un famoso western, collaborerà alla serie "Jimmy & Johnny" di cui disegnerà parecchi episodi e soprattutto lavorerà nella testata "Gaie Fantasie" nel quale farà fiabe e favole che firmerà DEVI, il suo nome d'arte. Il tempo passa e arriva l'anno 1954. Marcel Navarro, direttore della LUG di Lione, voleva trovare un disegnatore che esegua delle storie direttamente per la Francia. E' cosi che si rivolge al direttore dell'Alpe con cui spesso era in affari e, quest'ultimo gli indica Antonio De Vita.
  Devi comincia il suo lavoro e disegna cosi "Le Chevalier d'Harmental" (Il Cavaliere di Harmental) nel 1954 e 1955 poi "L'Aigle de Clermont" (L'Aquila di Clermont) dal 1955 al 1961 e soprattutto "Le Petit Duc" (Il Piccolo Duca) durante lo stesso periodo. Subito è il successo. Essendo libero di realizzare quello che voleva, senza riferire all'editore, Antonio De Vita scatena la sua fantasia e crea veri capolavori che ai ragazzini francesi piaceranno moltissimo. Per ben 7 anni, appassionerà i suoi lettori che seguiranno, mese dopo mese, anno dopo anno, le avventure di Bussy l'Aquila di Clermont o di Mirko il Piccolo Duca. E' ques'ultima opera che avrà il successo più grande.
  Ma purtroppo la collaborazione con la Francia si fermerà nel 1961. Per farla breve, l'editore Navarro voleva che Devi andasse a lavorare in Francia, a Parigi, ma lui non poteva perché aveva il padre in grave stato di salute. I rapporti d'affari fra Devi e Navarro dunque si chiusero qua e Devi ha continuato il suo lavoro in Italia, abbandonando i fumetti. Illustrò enciclopedie per ragazzi per l'editore Fenù. In pensione, lavorava e disegnava sempre bellissimi disegni, poi ci ha lasciati il 2 febbraio del 2016.

( Testo di Jean-Yves Guerre, visitate il suo sito su DEVI: http://guerre.pagesperso-orange.fr/mirko.htm )


La prima tavola di Mirko, il piccolo Duca

  
Due tavole affascinanti della saga di Mirko. La saga si compone di 60 episodi a 32 tavole ciascuno, più uno perduto. Recentemente l’autore ha realizzato un nuovo episodio della saga per conto di Gerard Tomassian,  ( della libreria Fantasmak di Parigi ) che ha anche stampato un port - folio con tavole a colori di Mirko. 



L’Aquila di Clermont, una saga ambientata nel ‘600. Per il volto del protagonista DEVI si ispirò al popolare attore Jean Marais. 

 
Un esempio dell’arte di DEVI. Il suo uso del colore dà le vertigini 

La produzione
 L'elenco delle opere di Devi è stata realizzata da Jean-Yves Guerre. http://guerre.pagesperso-orange.fr/turgel/08production.htm
 
- 1947: Illustrazioni di vestiti per una rivista femminile, disegni per privati, pitture.
- Tom Mix: Ripasso a china di un episodio di Enzo Magni. Casa editrice Giurma (Giurleo-Magni ovvero Pasquale Giurleo et Enzo Magni) che diventerà in seguito la casa editrice ARC da gennaio 1948.

- Za la Mort serie III sotto il pseudonimo di Ottavio Endina, anagramma di Antonio De Vita. Editore STELLISSIMA. 
 


- Le Grandi Avventure (Albi ICE) sotto il pseudonimo di Ottavio Endina. Editrice I.C.E. (Le date non sono indicate sui fascicoli).
- Maschera Blu (Albi dell'Invicibile/Albi Maschera Blu) cm 17,5 x 12,5 et 25,2 x 17,7. Editoriale Sportiva di Vincenzo Baggioli.
.....17 giugno 1947: La mano nera  - N°22
.....24 giugno 1947: L'ultimo dei Kmer - N°23
.....1er luglio 1947: La guida dell'ospizio - N°24
.....8 luglio 1947: ? ? - N°25
.....15 luglio 1947: La lupa di Kuban - N°26
.....18 novembre 1947: La fossa delle belve - N°31
.....25 novembre 1947: La banda Rics - N°32
.....2 dicembre 1947: Trafficanti d'oppio - N°33
.....9 dicembre 1947: Al passo di velor - N°34 




- 1948 à 1960: numerose rubriche, rebus, giochi, per diverse riviste tra cui quelle della ALPE.
- 1948: "LE AVVENTURE DI GRAZIELLA", serie apparsa ne GLI ALBI DI GRAZIELLA, Edizione ALPE. Devi ha disegnato questa serie dal n°12(01/04/1948) al n°24(24/06/1948), solamente la pagina 7 . 


- 1948: "RAZZO BILL" serie apparsa presso SUBALPINO (poi ALPE) e iniziata da Francesco Gamba, Devi (Antonio De Vita all'epoca) la disegna a partire del n°58 del 29/04/1948 della terza serie.
(In Francia "Razzo Bill" è stato pubblicato da Elan Editeur nel 1949 con il titolo de "Les Contes du Farwest")
.....29 aprile 1948: RAZZO BILL N° 58. Allarme a South River
.....6 maggio 1948: RAZZO BILL N° 59. Cattura drammatica 
.....13 maggio 1948: RAZZO BILL N° 60. La prateria ardente
.....20 maggio 1948: RAZZO BILL N° 61. Il rancho della morte
.....27 maggio 1948: RAZZO BILL N° 62. La mandria folle 
.....3 giugno 1948: RAZZO BILL N° 63. Il bersaglio vivente
.....10 giugno 1948: RAZZO BILL N° 64 Il massacratore
.....17 giugno 1948: RAZZO BILL N° 65. Il sicario 
.....24 giugno 1948: RAZZO BILL N° 66. Razzo Bill fa del cinema 
.....1 luglio 1948: RAZZO BILL N° 67. Una ripresa movimentata 
.....8 luglio 1948: RAZZO BILL N° 68. Il film della morte
.....15 luglio 1948: RAZZO BILL N° 69. La valle d'argento
.....22 luglio 1948: RAZZO BILL N° 70. L'assalto alla carovana 
.....29 luglio1948: RAZZO BILL N° 71. Arrivano i nostri
.....5 agosto1948: RAZZO BILL N° 72. La diligenza impazzita
.....12 agosto 1948: RAZZO BILL N° 73. La grande corsa
.....19 agosto 1948: RAZZO BILL N° 74. Una partita infernale 
.....26 agosto 1948: RAZZO BILL N° 75. Tranello diabolico 
.....2 settembre 1948: RAZZO BILL N° 76. La prigioniera del canyon
.....9 settembre 1948: RAZZO BILL N° 77. Lotta senza quartiere
.....16 settembre 1948: RAZZO BILL N° 78. Terribile duello
.....23 settembre 1948: RAZZO BILL N° 79. Sepolti vivi 
.....30 settembre 1948: RAZZO BILL N° 80. Il sacrificio di Arlena



- 1948: "IL FIGLIO DELLA PRATERIA", serie di 3 storie apparsi su 3 numeri, presso Editoriale SPORTIVETTO di Vincenzo Baggioli (testo di Cesare Solini). In realtà vi sono nove numeri di questa serie ma solo tre sono stati editati. Il numero 4 (La camelia insanguinata), 5 (La vendetta del solitario) e 6 (Il tragico mistero) vennero ricopertinati negli archivi di Baggioli, pronti per la stampa ma mai diffusi. Non da molto sono state trovate i lucidi dei numeri 8 e 9 con i disegni di De Vita ma senza fumettatura, per cui i dialoghi sono stati riscritti. Quanto al numero 7, è misteriosamente scomparso. Inoltre era stato annunciato il numero 10 con il titolo "L'ultimo colpo" (fumetto n°57).
.....N°1 (30/11/1948) Il fuggiasco
.....N°2 (7/12/1948) Il selvaggio
.....N°3 (14/12/1948) La corda dell'impicato 




- 1949: "JIMMY ET JOHNNY", serie di 45 strisce settimanali apparsi nella collezione PICCOLE STORIE - Edizioni SUBALPINO (ALPE). Devi firma D.V.A. e ha anche disegnato  le copertine dal n. 34 al numero 45. Per contro ha illustrato i numeri seguenti:
.....Nella jungla, n°41 del 29/09/1949
.....La prigione galleggiante, n°43 del 13/10/1949
.....La cascata vendicatrice, n° 45 del 27/10/1949.  





Jimmy & Johnny di Gherlizza 

Jimmy & Johnny di Devi
- 1949: Masampa, storia di un centinaio di tavole per l'editore Vincenzo Baggioli. Mai messa in commercio per il fallimento dell'editore.
- 13 ottobre 1949: Tom il Reporter - Le armi dell'isola degli squali - N°1 - Edizioni SEI - Milano
- 1 novembre 1949: Tom il Reporter - I pirati del mare giallo - N°2 - Edizioni SEI - Milano
I due numeri sono in formato 11,8 x 17cm, 60 e 64 pagine + copertina.

- 1949 al 1954: numerose illustrazioni per enciclopedie e libri d'infanzia della MONDADORI.
- Marzo 1950: "LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO". Apparso in GAIE FANTASIE grande formato n°12 - Edizioni ALPE.
(In Francia "LA BELLE AU BOIS DORMANT" - 9 novembre 1951 in LE PETIT SHERIFF n°35 - 12 tavole - PERIODIQUES EDITIONS ILLUSTREES). 



- 1 Maggio 1950: "IL PRINCIPE ALERAMO". Apparso in GAIE FANTASIE grande formato n°13 - Edizioni ALPE.
(In Francia "LE PRINCE PERCINET" - in RANCH dal n°34 al 36 - PERIODIQUES EDITIONS ILLUSTREES).  


1 Agosto 1950: "IL SASSO DELLA STREGA". Apparso in GAIE FANTASIE grande formato n°16 - Edizioni ALPE - 10 tavole.
(In Francia "LE ROCHER DE LA SORCIERE" - 10 agosto 1951 in LE PETIT SHERIFF n°29 - 10 tavole - PERIODIQUES EDITIONS ILLUSTREES).  

- 1 Luglio 1951: "IL PRINCIPE ARDITO". Apparso in GAIE FANTASIE grande formato n°27 - ALPE.
(In Francia "LE PRINCE ARDENT" - 10 aprile 1952 in LE PETIT SHERIFF n°45 - 12 tavole - PERIODIQUES EDITIONS ILLUSTREES). 

- 1 Settembre 1951: "CHIAR DI LUNA". GAIE FANTASIE grande formato n°29 - ALPE.
(In Francia "CLAIR DE LUNE" - 26 maggio 1952 in LE PETIT SHERIFF n°48 - 12 tavole - PERIODIQUES EDITIONS ILLUSTREES). 

- 1 Novembre 1951: "LA SPADA DI FUOCO". GAIE FANTASIE grande formato n°31 - ALPE.
(In Francia "L'EPEE DE FEU" - 24 agosto 1952 in LE PETIT SHERIFF n°54 - 12 tavole - PERIODIQUES EDITIONS ILLUSTREES).
(Rieditato in KIWI n°424 dell'agosto 1990 e KIWI n°557 di settembre 2001). 
- 20 Febbraio 1952: "LO ZUFOLO INCANTATO". GAIE FANTASIE n°3 - ALPE.
(In Francia "LA FLUTE ENCHANTEE" - 9 gennaio1953 in LE PETIT SHERIFF n°63 - 12 tavole - PERIODIQUES EDITIONS ILLUSTREES).
(Rieditato in BLEK n° 473 del maggio 1990).  
- 1 Maggio 1952: "L'ARTIGLIO DELL'AVVOLTOIO". Apparso nel mensile YABU n°23 - Edizioni ALPE.  
- 5 Agosto 1952: "IL PRINCIPE GIULIANO". GAIE FANTASIE n°15 + disegno di copertina - Edizioni ALPE che ottenne il primo premio in Italia per questo fumetto.
(In Francia "LE PRINCE JULIEN" - agosto 1955 in FOX n°12 - Edizioni LUG).  

- 5 Dicembre 1952: "GENOVEFFA". GAIE FANTASIE n°23 - ALPE.
(In Francia "GENEVIEVE DE BRABANT" - 9 gennaio 1954 in LE PETIT SHERIFF n°87 - 11 tavole - PERIODIQUES EDITIONS ILLUSTREES). 

- 1 Marzo 1953: "MILLO MANTIENE LA PROMESSA" testi di Elena Mignucci. Apparso in CUCCIOLO n°3 Anno II - Edizione ALPE. Inedito in Francia. 

- 20 Marzo 1953: "FRA' CRISTOFORO". GAIE FANTASIE n°6 + copertina - ALPE.
(In Francia "FRERE CHRISTOPHE" - 10 novembre 1954 in LE PETIT SHERIFF n°107 - 9 tavole - SAGE). 

- 15 luglio 1953: "GUGLIELMO TELL". Apparso nel mensile RODEO n°7 Anno II - Edizioni ALPE.
(In Francia "GUILLAUME TELL" - 3 aprile 1954 in LE PETIT SHERIFF supplemento del n°91 - 16 tavole - SAGE).
(Rieditato a colori in RINTINTIN n° 54 agosto 1964 - SAGE). 

- 20 Settembre 1953: "LA TOPOLINA BIANCA". GAIE FANTASIE n°18 - ALPE.
(In Francia "LA SOURIS BLANCHE" - 10 giugno 1954 in LE PETIT SHERIFF n°97 - 13 tavole - SAGE). 

- 1 luglio 1954: "LA ROSA AZZURRA". Cucciolo n°7 Anno III mensile 80 pagine, 80 lire. 16 tavole - Edizioni ALPE.
(In Francia, 10 febbraio 1955: "LA ROSE BLEUE". in LE PETIT SHERIFF n°113 - 8 tavole - SAGE). 

- 1 settembre 1954: "JOE DEL TENNESSEE". Cucciolo n°9 anno III, mensile 80 pagine, 80 lire. 16 tavole - ALPE.
- 1 ottobre 1954: "JOE DEL TENNESSEE". Cucciolo n°10 anno III, mensile 80 pagine, 80 lire. 16 tavole - ALPE.
(in Francia, Aprile e maggio 1955: "JOE DU TENNESSEE". In FOX n° 8 e n°9 - Editions LUG. 

- Dicembre 1954 fino a giugno 1955: "LE CHEVALIER D'HARMENTAL". Apparso in PIPO ( il nostro Cucciolo ) dal n° 44 al 56 (salvo il n°51) dal dicembre 1954 à giugno 1955 - Editions LUG.
Rieditato in OMBRAX dal n°100 al n. 110, dal maggio 1974 a marzo 1975 - Editions LUG.
Rieditato nel 1980 in un unico volume dalle éditions HORUS.
Rieditato in BLEK dal n°514 al 517, dall'ottobre 1993 al gennaio 1994 - Editions LUG/SEMIC ma con una paginazione errata. 

- Giugno 1955 al febbraio 1956: "L'AIGLE DE CLERMONT" 1° parte (16 épisodi), da "LA DAME DE MONSOREAU" di Alexandre Dumas. Apparso in PIPO dal n°57 al n. 75 (salvo sui n°58, 63, 71) - Editions LUG.
Rieditato in BLEK dal n°277 al 292, da gennaio ad agosto del 1975 in versione a colori - Editions LUG.
Rieditato in due volumi nel 1980 dalle Editions HORUS. 

- Settembre 1955 al gennaio 1961: "LE PETIT DUC". Apparso in  KIWI dal n°1 al n. 69 (salvo nei  n°41, 45, 49, 52) - Editions LUG.
Rieditato in BLEK dal n°135 al n. 276, da febbraio del 1969 al dicembre 1974 - Editions LUG.
Rieditato parzialmente in due volumi nel 1980 dalle Editions HORUS: "Le Loup de Turgel" riprendeva dal n°1 al n. 5 di KIWI e "Poursuite au Kalistan" riprendeva i numeri dal 6 al 10 di KIWI.
Riedizione parziale dei primi 43 episodi in KIWI dal n°540 di aprile 2000 al n°582 del dicembre 2003 - Editions SEMIC. 

- 15 novembre 1955: "UNA STORIA DEL WEST" 1 episodio. Apparso in Cucciolo n°22 anno IV, bimestrale 80 pagine, 80 lire, 4 colori (2 pagine N&B - 2 pagine Rosse & Bianche ), 12 tavole - ALPE.
- 1 dicembre 1955: "UNA STORIA DEL WEST" 2° episodio. Apparso in  Cucciolo n°23 anno IV, bimestrale 80 pagine, 80 lire, 4 colori (2 pagine N&B - 2 pagine Rosse & Bianche ), 14 tavole - ALPE.
(In Francia, 12 luglio 1956: "UNE HISTOIRE DE L'OUEST". In LE PETIT SHERIFF n°149 - 12 tavole - SAGE. 

- Gennaio 1956: "RACCONTO DI NATALE". CUCCIOLO ALMANACCO n°1 - ALPE.
(In Francia "UN CONTE DE NOËL" - dicembre 1956 in PIPO n°99 - Editions LUG). 

- Febbraio - dicembre 1956: "LE CHEVALIER DE LA VENGEANCE", 2° parte de "L'AIGLE DE CLERMONT" (21 episodi). Apparso in PIPO dal n°76 al 100 (salvo sui n°79, 86, 90, 99) - Editions LUG.
Rieditato in BLEK dal n°293 al 307, da settembre 1975 al  luglio 1976 in versione colorata - Editions LUG.
Rieditato parzialmente in BLEK dal n°518 al 519 da febbraio al  marzo 1994 (ultimo numero di BLEK che cessava le pubblicazioni) - Editions SEMIC. 

- 15 luglio 1956: "L'INNOMINATO" tratto dai "Promessi sposi" di Alessandro Manzoni. Apparso nel Supplemento di CUCCIOLO n°14 Anno V - 24 tavole - ALPE. (curiosamente uscito dopo l'edizione francese).
(In France, 24 Dicembre 1954 e 8 gennaio 1955: "L'HOMME SANS NOM". In LE PETIT SHERIFF n°110 e 111 - 24 tavole in tutto - SAGE. 

- 1 gennaio 1957; "CAPITANI CORAGGIOSI" dal romanzo di Rudyard Kipling. In CUCCIOLO n°1 Anno VI - ALPE.
(In Francia, Aprile 1960: "CAPITAINES COURAGEUX". In PLUTOS n°29 - Editions LUG. 

- Gennaio 1959: "IL PRIGIONIERO DEL KILIMANGIARO". In CUCCIOLO ALMANACCO n°1 - ALPE - 12 tavole. Inedito in Francia. 

- 1 maggio 1959 al 1 febbraio 1960: "ROBIN".  Apparso in TRAPPER JOHN, mensile di 96 pageine in N&B, copertina a colori, formato 12,4x18, 4 numeri dal 1 al 7 e 13x18, 4 numeri dal 8 al 10, 100 lire - ALPE (Storie di Trapper John; Robin; Don Juan lo sparviero - tutti e tre già editi in Francia).
Anno I
..... Trapper John n°1 (maggio 1959): Robin
..... Trapper John n°2 (giugno 1959): Missione segreta
..... Trapper John n°3 (luglio 1959): Il corriere della morte
..... Trapper John n°4 (agosto 1959): L'assedio di Sithara
..... Trapper John n°5 (settembre 1959): Il segno dei Fansigari
..... Trapper John n°6 (ottobre 1959): Dalla jungla al deserto
..... Trapper John n°7 (novembre 1959): Nella terra dei mostri
..... Trapper John n°8 (dicembre 1959): La regina di Derba
Anno II
..... Trapper John n°1 (gennaio 1960): Il ponte invisibile
..... Trapper John n°2 (febbraio 1960): Tradimento

Robin = Edizione trasformata del PETIT DUC. Le 3 prime tavole sono state ridisegnate  per realizzare una storia differente. La 4° tavola, ripresa in parte, corrisponde alla 1° tavola del 7° episodio di MIRKO. I 6 episodi precedenti del PETIT DUC non furono pubblicati dalla ALPE a causa del tema che ricordava le invasioni tedesche nella seconda guerra mondiale. Così questo primo episodio di ROBIN (Mirko) comporta 32 pagine, le tavole n°24 alla 26 del 7° episodio di MIRKO sono state eliminate. 


- Ottobre 1959 al maggio 1960: "LA PERLE DE AHJNDAR", 3° parte de "L'AIGLE DE CLERMONT" (16 episodi). Apparso in PIPO dal n°178 al 193 - Editions LUG.
Rieditato in BLEK dal n°308 al 315, da agosto del 1976 al marzo 1977 in versione colorata - Editions LUG. 
 
 - 13/12/1959: "LA FIGLIA DEL CAPITANO" 1° episodio. Apparso in CUCCIOLO n°25 Anno VIII - 16 tavole - ALPE (Inedito in Francia).
- 27/12/1959: "LA FIGLIA DEL CAPITANO" 2° episodio. In CUCCIOLO n°26 Anno VIII - 16 tavole - ALPE (Inedito in Francia). 
- Ottobre 1960 al Marzo 1961: "SIGMAR, L'UOMO VOLANTE". Apparso in PICCHIARELLO dal n°10 al n. 12, Anno V e dal n°1 al 3 Anno VI - ALPE.
Anno V
..... Picchiarello n°10 (ottobre 1960): L'uomo volante
..... Picchiarello n°11 (novembre 1960): Disperato inseguimento
..... Picchiarello n°12 (dicembre 1960): Agguato nella jungla
Anno VI
..... Picchiarello n°1 (gennaio 1961): La roccia di Mana
..... Picchiarello n°2 (febbraio 1961): La pantera
..... Picchiarello n°3 (marzo 1961): Duello mortale
(In France "SIGMAR, L'HOMME VOLANT" - da maggio a luglio 1978 in BLEK dal n°329 al 331 in versione colori - Editions LUG).  
- Aprile 1977 al aprile 1978: "LE CAVALIER SANS NOM", 4° parte de "L'AIGLE DE CLERMONT" (26 episodi). Apparso in BLEK dal n°316 al n. 328 in versione colori - Editions LUG.  

- 12 ottobre 1963 al 15 novembre 1963 : "MASCHERA NERA".
   Numerosi episodi apparsi alle edizioni CORNO a Milano, su testi di Luciano Secchi, alias Max Bunker.
Diversi disegnatori hanno lavorato a questo personaggio, il tipico esempio della catena di produzione.  Questa serie intitolata in Francia LE JUSTICIER MASQUE è stato parzialmente editato sul mensile AKIM (n°97 et 98) della MON JOURNAL ma senza ristampare le storie già apparse in Bengali dello stesso editore, nei numeri dal 16 al 20 poi dal 22 al 35 (1964 à 1969). La storia "Opium", apparve in BENGALI n°23 del giugno 1966.
In Italia:
N° 13 serie gialla, settimanale del 12 octobre 1963: Oppio.
N° 14 serie gialla, settimanale del 19 octobre 1963: La pista della droga.
N° 15 serie gialla, settimanale del 26 octobre 1963: La rete del vizio.
N° 16 serie gialla, settimanale del 1 novembre 1963: Brutti incontri.
N° 17 serie gialla, settimanale del 8 novembre 1963: A ferro e fuoco.
N° 18 serie gialla, settimanale del 15 novembre 1963: Scacco matto. 

- 1963 al 1977 : Numerose illustrazioni per una enciclopedia edita dall'editrice FENU composta da 16 volumi e ristampata in ben 5 edizioni. 
In questa illustrazione si riconosce Mirko. E qui sotto vediamo Talete.

- 1999 : Illustrazione in forma di fumetto per un libro sul diabete di Gabriele Allochis, dove è anche co-autore. 

- Dicembre 2003: "LE MARAIS ENSORCELE", (16 tavole). Apparsa in KIWI n°582 (l'ultimo numero di KIWI) - Editions SEMIC. 
 
- Novembre 2004: Port folio consacrato al PETIT DUC, con 20 tavole a colori - Editions FANTASMAK.  
- Febbraio 2006: Port folio consacrato a L'AIGLE de CLERMONT con 24 tavole a colori - Editions FANTASMAK.  

- Maggio 2006: Storia a fumetti "L'AMULETTE de YUGA" (34 tavole) realizzato per un privato, in cui Mirko incontra tutti gli altri personaggi del Maestro.


Marco Pugacioff
se vuoi puoi andare alla sezione


o dei loro autori, va a

alla sezione
oppure a
oppure va agli
 




 









Nessun commento:

Posta un commento