Cerca nel blog

giovedì 1 settembre 2016

Topolino attraverso i secoli



Topolino attraverso i secoli
 "Oh bene, dove sono? In quale epoca? Eterna domanda di questi viaggi a sorpresa..."  si domanda Topolino.

   Topolino attraverso i secoli, (ovvero Mickey à travers les siecles) è una splendida serie francese apparsa per la prima volta nel n. 15 del "Journal de Mickey" (il giornale di Topolino) il 7 settembre del '52.




  In queste avventure Topolino viaggia nel tempo fino ad incontrare innumerevoli personaggi storici con cui ha avuto a che fare la Francia. Giulio Cesare, Luigi XI, i moschettieri, Napoleone ed anche Nefertiti e tanti altri. Tutta "colpa" del suo vicino di casa il professore Durandus che ha creato un liquido fenomenale. Bevuta la mistura, Topolino riceve un colpo in testa e gira per la storia, un pò doloroso, certo, ma affascinante. 



  Ecco quindi Topolino incontrare qui sopra i mitici moschettieri del Re, ma chi sono gli autori di questa magica opera? I testi sono di Pierre Fallot, definito  " lo sceneggiatore più veloce del fumetto" e Pierre Nicolas, a cui si accosta, oltre l'eleganza del tratto, la presenza costante nelle sue vignette di splendide ragazze.



   In effetti Costanza è a dir poco "esplosiva". Topolino divide il suo giornalino con altri grandi personaggi: Guy L'éclair ( Gordon Flash ), Mandrake, il mago del mistero, il principe Valentino ( Valiant ), oltre a Paperino, i terribili Pim, Pam & Poum ( personaggi che per diversi anni divisero una loro rivista con Pipo ovvero il nostro caro Cucciolo ). Oggi Topolino, su testi di Jérome Wicky & Jean-Marc Lainé e disegni di José-Antonio Gonzales, visita attraverso il televisore l'universo della Fantascienza.



 La nuova serie si intitola "Mickey à travers les mondes", ma anche questa serie, come la ben più affascinante "attraverso i secoli" è completamente inedita in Italia.

le immagini sono (c) degli autori e della disney e sono usate solo a scopo illustrattivo.

 Marco Pugacioff
se vuoi leggere altri scritti della sezione Sogni & Storia vai agli
Articoli
 

Nessun commento:

Posta un commento