Cerca nel blog

sabato 14 gennaio 2017

Martha Barnes


Martha Barnes

    La signora Martha Barnes, la mia amica Martha, amica di penna (bè, oggi si dovrebbe dire di tastiera) è una disegnatrice con una lunga storia come historietista [da noi fumettista].
    È nata nella città di Moreno in provincia di Buenos Aires e il suo nonno materno era un emigrante italiano.

 
    Studiò Belle Arti nella provincia di Mendoza e al ritorno a Buenos Aiers iniziò a lavorare professionalmente con la editorial Muchnik. Due anni più tardi iniziò a lavorare per la Columbia fino a quando l’editore chiuse i battenti. 


  Ha lavorato come fumettista per le Ediciones Record, per il quotidiano La Nación, l’Editorial Difusion Esquiú e diverse case editrici straniere, tra le quali la famosa casa americana (o meglio nordamericana) DC Comics


   Inoltre ha collaborato come illustratrice per le case editrici Estrada, Codex, Acme, Sigmar, Kapelusz, e altre ancora.


  Tra le altre cose Martha si è esibita alla televisione nazionale argentina, sempre come disegnatrice, in programmi dedicati ai più piccoli. Qui la vediamo insieme a Maurice Jouvet e ai pagliacci Cotito y Pelusita, che intrattenevo i bambini, ne più ne meno come faceva Pinuccia Nava alla Rai con il costume di Scaramacai.


   Recentemente la sua carriera è stata festeggiata con la pubblicazione di un libro a lei dedicato dai suoi compagni di lavoro. Scrive Martha nel suo Blog:

   « I LIBRI DEL REBROTE [GERMOGLIO]-----Di Marcelo Bukavek y Felipe Ávila. Questi signori nel vero senso della parola, e tra essi anche Charlie Casares, sono i miei compagni di lavoro, amici, complici che hanno scritto un libro su di me e la mia lunghissima carriera nel mondo de la historieta [del fumetto].
    Quanto lavoro hanno fatto nel raccogliere informazioni, foto, disegni e belle chiacchierate che abbiamo avuto in tante occasioni! In verità, mi emoziona tanto impegno e affetto, cari ragazzi!

 
   Il 28 di dicembre mi invitarono a una riunione in un meraviglioso e luminoso caffé di Alberdi & Centenera nel mio caro quartiere, detto Caballito a Buenos Aires, per presentare la loro opera e, poi, per cantarmi il feliz cumpleaños, eh, eh,eh! Lì mi incontrai con molti dei cari colleghi, che ebbero la gentilezza di venire. Non mi sarei mai aspettata tale dimostrazione di affetto!!!! Chi come noi è al dentro di questa tipologia d’arte ci salutiamo e ci vediamo di tanto in tanto, perché il nostro lavoro è creativo e solitario, e abbiamo solo la compagnia del nostro tavolo da disegno e dei nostri utensili per disegnare e con il spremere il nostro cervello per portare alla luce qualcosa che vale la pena di esser letto o visto.

 uno dei disegni realizzati alla festa

     Restai ore a firmare gli esemplari e realizzando vari disegni. Abbiamo passato dei bellissimi momenti con i colleghi, con gli amici, con i famigliari. Vorrei nominare chi era presente, ma nel farlo, commetterei la ingiustizia imperdonabile delle omissioni, perciò: GRAZIE A TUTTI, DI CUORE! »

L'epilogo di una notte indimenticabile. Martha realizza un ritratto alla cameriera




   Scrive José Massaroli [L'uomo dei paperi]:  «Le vibrazioni buone di un essere affettuoso come Martha Barnes si espandono intorno a noi, ogni tavolo è un riflesso della gioia di vivere, creare, disegnare, e non solo lì, ma anche a pochi passi dall'altra parte della telecamera. »

 Ciao Martha
Marco Pugacioff


va agli
articoli

se vuoi puoi andare alla sezione


o dei loro autori, va a

alla sezione

2 commenti:

  1. 1GUAUUU AMIGO ,,QÚÉ NOTA HERMOSA!!!!MARCO ME HUBIERA GUSTADO QUE ESTUBIERAS ACA´CONMIGO Y CON TANTOS BUENOS AMIGOS QUE TAMBIÉN HUBIERAN SIDO TUYOS , UN BESO MARTHA

    RispondiElimina
  2. sarà per un'altra volta, Ciaoooooooooooo!

    RispondiElimina